Uncategorized

Scones al cioccolato bianco e mandorle.

Scone al cioccolato bianco e mandorle Apro gli occhi su un giorno nuovo, nella casa ancora silenziosa. Mi stropiccio e sento i gatti farmi compagnia. Ora sanno che sono sveglia e, questione di istanti, inizieranno a miagolare per avere la loro colazione.
Infatti arriva Kay e dolcemente, con la zampetta sul mio naso, controlla che io sia sveglia veramente. Esco dal limbo creato dal piumone, alzo la tapparella ma non c’è il sole ad attendermi (nonostante dicembre sia decisamente clemente). Niente caffè stamattina ma un lungo e caldo thè da sorseggiare sul divano.
Senza tempo.
Senza scadenze.
Senza il ticchettio insistente dell’orologio.
Un risveglio carico di programmi ma attutiti dal plaid e dal silenzio.
Un risveglio lento come piace a me. Perfetto per un giorno pieno di sogni e aspettative.
Perché la mattina, e la colazione, sono la parte del giorno che preferisco (in realtà anche l’aperitivo delle sette lo apprezzo parecchio ma è un altro post!) e godo a pieno cuore quando posso trascorrerlo come desidero e non con la fretta del quotidiano addosso.
Perché il thè caldo stesso, a differenza del più rapido caffè, prevede tempo da dedicarsi.
Allora chiudo gli occhi, sento il calore della bevanda scendere dentro me e scaldarmi piano.
Come un abbraccio che non chiede altro che l’eterno.
Decido di addentare qualcosa. Ma quel qualcosa deve avere caratteristiche precise. Proprio come questo scone che vi propongo oggi.
Questo è un dolce discreto, non invasivo con la sua aria zuccherina. Proprio come la mattina che vi ho appena raccontato. Pronta a iniziare ma con tempi dilatati. Questa ricetta è dolce ma non troppo. Morbida ma non troppo. Perfetta nella sua semplicità ma di carattere se la si vuole accompagnare a una marmellata di clementine.
Perché poi, gli scones, nascono proprio così, come dolce che accompagna il thè delle 17 tra le chiacchiere sussurrate delle dame scozzesi.
Simili alla pasta brioche ma meno dolci, si possono preparare in modi differenti: con il cioccolato, con i mirtilli rossi ma anche salati. E si possono servire con burro, marmellata o lemon curd per un sapore più frizzante.
La parola scone vede la luce, per la prima volta, in una poesia scozzese del 1513.
Poi arrivano gli anni 90 e pure questa preparazione così discreta diventa gastrofighetta e popolare tra i giovani universitari di classe sociale più internazionalizzata.
Ma noi oggi, lo scone lo manteniamo dolce da thè. Solitario e silenzioso.

Scones al cioccolato bianco e mandorle.

 

Ingredienti per 8 scones.
250 g di farina 00
60 g di burro freddo di frigo
15 g di zucchero
un pizzico di sale
10 g di lievito
30 g di granella di mandorle
200 g di cioccolato bianco

Per la panna acida
210 g di panna fresca
40 ml di aceto di mele

scaglie di mandorle per decorare
1/2 bicchiere di panna fresca per spennellare la superficie.

Prepara la panna acida unendo i due ingredienti, mescolando e lasciandoli riposare per 30 minuti.
Accendi il forno a 200 gradi.
Spezzetta il cioccolato con un coltello.
In un altro contenitore mescola gli ingredienti secchi (farina, zucchero, sale, lievito) e incorpora il burro con l’aiuto di due coltelli fino a rendere il composto sbricioloso.
Ora aggiungi la panna acida, il cioccolato e la granella di mandorle.
Impasta e crea un disco alto 2 cm di circa 20 cm di diametro.
Appoggialo sulla teglia ricoperta da carta forno.
Con un coltello a lama piatta infarinato, incidi il disco creando prima 2, poi 4, poi 6 e infine 8 fette.
Spennella la superficie con la panna fresca, cospargi con scaglie di mandorle e inforna per 10 minuti.
Abbassa il forno a 190 gradi e cuoci ancora per 10 minuti.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...