Uncategorized

Identità di Birra. Il mio sguardo su Identità golose #primevolte

Si è appena conclusa la decima edizione di Identità Golose, quest’anno dedicata a “Una golosa intelligenza”. Mille i blog e le testate che ovviamente, rimandano come cassa di risonanza i discorsi, le citazioni migliori e le foto che certamente non sono mancate.
Per me è stata la prima partecipazione e non sapevo da che parte cominciare. Il mio giorno disponibile era solo uno e ho deciso di dedicarmi (sempre e comunque) alle mie Marche.
In questo caso a Moreno Cedroni che apriva Identità di Birra, desideroso di mostrare la birra come non l’avete mai bevuta.

Mi siedo in una sala non particolarmente gremita (in contemporanea c’era Nico Romito) e scorgo la parannanza colorata dello chef marchigiano. Due grandi ciotole in acciaio piene di bolle mi incuriosiscono. Sembrano la schiuma da bagno dei miei sogni, quella in cui abbandonarsi con le candele e la musica. Ma qui si parla di birra!
Arriva lo chef patron della Madonnina del Pescatore, a Marzocca di Senigallia, con il suo sorriso contagioso e lo sguardo vispo di chi ama giocare col cibo e non vede l’ora di mostrarlo a tutti, anche fuori dal suo ristorante sulla costa marchigiana.

Ci racconta che è ormai da diverso tempo che ha stretto una forte alleanza con la birra e nel suo susci bar Il Clandestino, la affianca alle etichette vinicole.

Perché ha un sapore interessante e perché “ogni birra ha un suo piatto” . Inizia così Moreno Cedroni, sostenendo che per ottenere la ricetta perfetta bisogna “esaltare la materia prima e creare un equilibrio gustativo”.

Ci introduce nel mondo della birra con un cocktail di benvenuto: Sakè alla birra e alchechengi al miele.

sakè alla birra

La birra si è trasformata in un cubetto di ghiaccio che raffredda il sakè e nel contempo si lascia assaporare.
Il contrasto con il frutto succoso e ricoperto di miele è divertente.

Prosegue con un secondo piatto: pluma di maiale iberico con aglio nero, crema di finocchio e schiuma alla birra.

Pluma di maiale con aglio nero e birra

Ecco dove doveva finire la mia fantasmagorica schiuma da bagno! Il genio dello chef marchigiano ha utilizzato albume secco e un aeratore per acquari, creando così una schiuma che resiste fino al commensale per stupirlo con il suo profumo scoppiettante e unirsi alla scioglievolezza della pluma. Strepitosa la persistenza in bocca e la delicatezza con cui ti seduce.

Infine, l’impresa impossibile. Mettere la birra anche nel dolce. Cedroni pensa quindi a un istante di relax in riva al mare, seduto a gustare una birra ghiacciata con le noccioline americane. Ed ecco crearsi l’idea: birra in salsa e gel che accompagna pan di spagna e gelato al burro di noccioline.

gelato al burro di noccioline

Questo non ho potuto che sfiorarlo con le labbra, vista la mia intolleranza al lattosio, ma la richiesta di vaschette da portar via credo siano la conferma della riuscita del piatto e della presentazione.

La lezione è stata davvero interessante per chi, come me, ha venduto l’anima al vino.
Mi avvicino allo chef, lo ringrazio e ci diamo appuntamento per l’intervista che leggerete su Honest Cooking nei prossimi giorni.

Giro tra i vari stand, rimango affascinata dalla gente, dal cibo e da quel girotondo tra la curiosità e il gusto dell’eccellenza italiana.

Sorseggio Berlucchi e Nino Negri, assaggio lardo dell’Antica Corte Pallavicina, faccio scivolare un’ostrica in gola senza nemmeno accorgermene, ma la ventata di mare mi riporta alla realtà.

Sorrido felice. Ho intorno a me tutto ciò che fa battere il mio cuore.

Perché non c’è amore più sincero per quello per il cibo.

champagne e Identità Golose

Annunci

One thought on “Identità di Birra. Il mio sguardo su Identità golose #primevolte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...