Uncategorized

Il galateo a tavola: apparecchiare tutti i giorni.

keep-calm-and-mise-en-place-3Con il nuovo anno mi sono ripromessa di impegnarmi e seguire il blog con costanza.
Dopo l’articolo di giugno su come apparecchiare la tavola della prima colazione, a partire da oggi, il venerdì sarà dedicato alla mise en place.

Non pensate che sia cosa da nonne, che il galateo sia morto con Donna Letizia e tanto meno che sia troppo complicato per poterlo gestire tutti i giorni.
Sono tante le occasioni in cui è utile avere dimestichezza con posate e bicchieri: quando siamo a cena in un ristorante che opta per la doppia forchetta (e non serve andare in un ristorante stellato per trovarla), se vogliamo invitare gli amici a casa e vogliamo fare bella figura, se ci siamo appena sposate e dobbiamo affrontare il mondo della tavola per la prima volta.

Facciamola facile allora.
Iniziamo a mettere da parte i termini “mise en place” e “galateo” e trasformiamo il tutto in un più semplice:

come apparecchiare la tavola di tutti i giorni

Proprio di questo stiamo parlando, del modo corretto di apparecchiare la tavola per un’occasione quotidiana, sia una cena con gli amici, sia un pranzo tra fratelli o  il gossip con le amiche.
Magari non ci faranno nemmeno caso, ma sarà bello accogliere i nostri ospiti con una tavola curata.
Sarà il tempo che abbiamo voluto dedicare ai piccoli dettagli a farci ricordare.

Ecco lo schema essenziale per apparecchiare in modo corretto:

Apparecchiare la tavola

Tovaglia: avete l’imbarazzo della scelta. Via libera a tovaglie, tovagliette americane o runner (la lunga striscia che percorre il tavolo da una parte all’altra. Ci sono molte aziende che producono tessili davvero belli a prezzi economici. Dovete immaginare il tovagliato come l’abito che avete intenzione di indossare. Il resto dell’apparecchiatura farà la parte degli accessori. Prediligete i tessuti naturali che si adattano a ogni genere di apparecchiatura (e sono facili da lavare).

Tovagliolo: va alla sinistra del piatto, piegato a rettangolo. Potete appoggiarlo sul piatto in caso di spazio limitato. Io sono un’amante del tovagliolo di stoffa, monocolore (abbinato al colore della tovaglia) o fantasia (che abbia toni simili o concordanti, ma serve un po’ più di esperienza) ma in commercio ci sono bellissimi tovaglioli in tessuto non tessuto o carta che possono sostituire all’occorrenza quelli in cotone.

Piatti: ovviamente al centro, davanti al nostro ospite. Personalmente amo apparecchiare e definire ogni posto con il piatto piano e il piatto fondo. Quando devo servire la prima portata prendo la fondina, che riporto a tavola con il suo contenuto e che sparecchio alla fine. Lo stesso faccio con i piatti piani. Altra valida alternativa (anche piuttosto comoda) è portare direttamente in tavola la portata in un bel recipiente -una pirofila ad esempio- e lasciare che siano i miei ospiti a servirsi nella quantità desiderata. Siamo davanti a un pasto informale d’altronde.

Forchetta: va a sinistra. Nel caso in cui dovessimo avere due forchette inizieremo a usare quella all’esterno, più lontana dal piatto, per la prima portata e poi quella che affianca il piatto per il secondo.

Coltello: va a destra, con la lama rivolta verso il piatto.

Cucchiaio: si posiziona accanto al coltello, sulla destra.

Bicchiere: il bicchiere dell’acqua, se da solo, va all’altezza del coltello. Nel caso in cui fosse presente anche quello del vino (e per un pranzo informale un bicchiere da vino è sufficiente) verrà posto alla destra del bicchiere per l’acqua. Da evitare più di due bicchieri.

Posate da dessert o da frutta: c’è chi li apparecchia subito, sopra il piatto, nonostante l’informalità. Io preferisco apparecchiarli nel momento in cui il dessert o la frutta viene servita.

Ecco le prime regole basilari per apparecchiare correttamente la tavola.
Nelle prossime settimane vedremo nel dettaglio casi differenti, situazioni importanti e altre speciali.

A venerdì prossimo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...