Uncategorized

Baci di dama (e le cose in cui credo).

Risultato finale

La vita, come la felicità, segue un percorso strano, indecifrabile.
Fa regali.
Se li riprende.
E’ incomprensibile e nel contempo disarmante.

Bisogna però credere che tutto abbia una spiegazione, come se ogni decisione fosse una pedina in una scacchiera ben più grande di quanto riusciamo a immaginarla.
Bisogna essere convinti delle mosse che decidiamo di fare.
Bisogna aver fiducia nel cavallo e nell’alfiere.
E ricordarsi di essere la regina. E lottare. E crederci fino a sentire il sangue.

Ecco, io credo al sangue che scorre, e a volte lo senti.
Credo al rosso delle gote quando scorgi uno sguardo indiscreto.
Credo ai baci, quando dentro ci senti l’amore.
Credo alle notti un po’ ubriache, con la brezza leggera e la pioggia improvvisa.

Credo ai tramonti, e al sole che cade nel mio bicchiere di bollicine.
Credo alla mia Ibiza, che è sempre lì ad attendermi quando sento il bisogno di fuggire.
Credo alle Moleskine e alle parole che urlano.
Credo al chill out mentre cammino, che annulla il mondo e mette a posto i pensieri.

Credo agli occhi di mia sorella e al suo sorriso sincero.
Credo alla bontà genuina di mio fratello e alla complicità silenziosa.
Credo che senza di loro sarei persa, e consapevole di averli, sento il mondo un luogo meno freddo.
Credo che mia madre sia la mia fenice, che si è rialzata, e si è ripresa la sua vita.

Credo ai libri e alle risposte che mi danno quando non le sto cercando.
Credo al grembiule annodato, alla farina e al silenzio rumoroso.
Credo ai sogni, e al mondo come me lo fanno vedere, magari meno ricco ma di certo più felice.
Credo al mare, che mi chiama sempre,e non mi ha mai mentito
E credo che ci sia un tempo per tutto.
Basta avere pazienza e attendere con gentilezza.

BACI DI DAMA

INGREDIENTI

150 g di farina
150 g di mandorle
110 g di zucchero
150 g di burro
100 g di cioccolato

Tritate a farina le mandorle. In una ciotola unite lo zucchero, la farina e la margarina a fiocchetti grossolani.
Impastate il composto fino a creare una palla omogenea. Mettetela a riposare in frigorifero 30 minuti. Accendete il forno a 180 gradi e, nel frattempo, create delle palline il più possibile simili in grandezza. Cuocetele per 10 minuti e lasciatele raffreddare.
Intanto che i biscottini si raffreddano, sciogliete il cioccolato a bagnomaria e aspettate 10 minuti perché si addensi un pochino. Con l’aiuto di una sacca da pasticciere o un cucchiaio depositate un goccio di cioccolato su un guscio e unite l’altro. Tenete premuto per qualche minuto. Ripetete l’operazione fino a terminare i biscottini .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...