MONDAY INSPIRATION

My Monday Inspiration: don’t worry be happy

Il tovagliolo a sinistra

L’inverno si sta concludendo e ci sto arrivando in ginocchio, come al solito, arrancando in questi ultimi giorni.
Mi guardo indietro e vedo il freddo mentre davanti a me boccioli di pesco e ciliegio colorano l’aria di rosa.
Anche la magnolia del giardino è in fiore ormai.
Ma temo sempre la pioggia improvvisa, il temporale dietro le persiane mentre attendo mattine soleggiate.
Allora in quei giorni provo a pensare positivo, a rovistare dentro di me in cerca di sorrisi e ottimismo perché a lamentarsi, ce lo siamo già detto, sono buoni tutti mentre la felicità è un obiettivo da raggiungere ogni giorno.
E dietro ogni temporale c’è sempre un cielo ancora più bello e limpido.
Ma bisogna aspettare che la pioggia passi.

Il tovagliolo a sinistra

E quindi che meraviglia la speranza, l’ottimismo, la voglia di migliorarsi sempre.
Quante volte capita di fermarsi, di dire “dai, va bene così”.
Per paura, per pigrizia, per mille motivi.
E allora ci si accontenta, ci si arrende, ci si abitua al quotidiano non perché ci dona quella serenità speciale ma semplicemente perché non si ha coraggio di cercare ancora.
Si sta bene.
Ma si potrebbe stare meglio.

Si cadenza la vita di puntini sulle i, di abiti o bianchi o neri da indossare, di sbadigli e di musica sempre uguale.
E invece alzatela quella musica, vestitevi di colore, tramutate gli sbadigli in sorrisi e ubriacatevi di emozioni.
Sono cose semplici, accessibili; basta aprire il cancelletto che separa una vita normale da una vita speciale, aggiungere quella spezia differente a un piatto da svecchiare, aprire quella bottiglia che è lì da anni, accendere quella candela tanto bella anche solo per fare un bagno caldo.

Accontentarsi

Questa Monday Inspiration è uno stimolo a migliorare e lasciare la mente libera di vagare, senza timore, godendo del viaggio senza pensare alla meta.
Ho scelto tre ricette per me difficili a simboleggiare tre sfide su cui voglio ragionare, che voglio superare; tre obiettivi da raggiungere, tre viaggi da percorrere tra mente e fornelli.
Sfide simboliche fatte di traguardi,  di pace e tempo per ragionare su ciò che sta accadendo intorno a me e su ciò che sto diventando, respirandomi a pieni polmoni e prendendo contatto con l’aroma e il sapore del mio essere.
Ecco quindi le tre ricette sfida della settimana:

GRANOLA
voglio trovare la mia ricetta perfetta per la mattina, per convincere me stessa che amarmi è sempre la soluzione migliore e l’indipendenza una meta costante da raggiungere

TORTA AI TRE CIOCCOLATI
a volte essere dolci e “morbidi” non è una cosa negativa, soprattutto se la dolcezza è rivolta verso noi stessi: leggasi imparare a perdonarsi e giudicarsi un po’ meno.

CARAMELLO SALATO
i limiti tra bene e male, tra dolce e salato, tra noi stessi e gli altri, tra ragione e sentimento, tra desiderio e raziocinio. Quanti limiti; quali quelli giusti e quali quelli mentali?

Quali sono le vostre sfide e i vostri limiti?
Quali sono i vostri tavoli da rovesciare?
E quali i traguardi già oltrepassati urlando dalla gioia?

 

 

 

Annunci

2 thoughts on “My Monday Inspiration: don’t worry be happy

    1. Ho letto e ho visto mille colori.
      Dolce Cecilia che diventa sempre più una donnina.
      E ti immagino acchiappare questi attimi nella memoria per renderli eterni.
      Sono con te virtualmente con un bicchiere di rosso a ricamare, come faceva mia zia con la lana.
      Anche lei da bimba mi faceva dei bellissimi vestitini ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...