FOOD · MYLIGURIA

Freschezza: Radler al chinotto e insalata di olive

Birra Moretti Radler

La freschezza. Sia essa lodata sempre.
Freschezza che è rigenerante e porta con sé voglia di fare e nel contempo sapersi fermare per una sosta.
Freschezza che è l’estate nella sua totalità:
quando il sole picchia, senti la pelle umida e ti accorgi che, alla fine, questa sensazione ti è mancata un sacco;
quando torni a casa dopo una passeggiata e senti l’acqua fresca  della doccia percorrerti la schiena;
quando il tuo olfatto è rapito dal profumo della menta e della salsedine;
quando da lontano parte la tua musica preferita;
quando finalmente torni al mare, anche solo per un giorno che speri interminabile.

La freschezza che arriva a tavola.
Allora, insieme al mio amato Pigato bevuto al tramonto si affianca la birra, ghiacciata, e magari alleggerita in una Radler.
Perché se di inverno sono abbastanza amante della birra scioglinervi il sabato sera dopo il lavoro – e allora opto per una doppio malto dal sapore deciso- d’estate cedo il passo alla freschezza di un blend più beverino.
La Birra Moretti ha creato tre diverse tipologie di Radler: Chinotto, Gazzosa e Limone.

Radler birra Moretti Chinotto

Io ho deciso di provare quella prodotta con il Chinotto di Savona, presidio SlowFood Liguria, che dona alla bevanda un gusto leggermente amarognolo, fresco e delicato. La sua bassa gradazione alcolica (2 gradi) la rende una piacevole indulgenza anche a pranzo.
Ho pensato quindi di abbinare la mia radler a una freschissima insalata che avesse il profumo del Mediterraneo, strizzasse l’occhio alla Grecia e a quelle estati fatte di valigie e tormentoni, di albe e bevande che portano risate leggere.
Ed eccole le mie estati da bambina, divise tra Marche e Liguria, tutte in un pranzo: nella mia bevanda preferita diventata più adulta, nel sapore di quel luogo che è mix ti etnie, nel pomeriggio a tapparelle abbassate e ore sonnolente in compagnia di un libro e dell’arietta che scosta le tende e dona refrigerio.

insalata di olive

INSALATA DI OLIVE E FINOCCHI

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

1 finocchio
150 grammi di olive verdi denocciolate
150 grammi di olive nere
2 grossi spicchi di aglio
1/2 bicchiere di succo di limone
sale e pepe
olio extravergine di oliva taggiasca
200 grammi di feta

In una ciotola capiente metti le due tipologie di olive, gli spicchi di aglio privati della pelle e il succo di limone.
Taglia il finocchio a listarelle e uniscilo alle olive. Condisci con sale, pepe e olio, mescola bene per unire tutto gli ingredienti e lascia marinare  per 30 minuti coperto con un piatto.
Prima di servire taglia la feta a cubetti, togli gli spicchi di aglio dagli altri ingredienti, mescola nuovamente e componi il piatto.

 

A piacere si più aggiungere del peperoncino alla marinatura.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...