TRAVEL

Praga


Sono una donna che preferisce il Sud al Nord, devo ammetterlo.
Ma subisco il fascino del bello, e Praga ne è immersa. Anche a gennaio.
Praga troppo fredda, nei miei pensieri di anti-inverno cronica.
E invece quanto mi sbagliavo.
Praga bella, bella da togliere il fiato.
Come una donna adulta carica di quell’eleganza che non passerà mai di moda.


Praga piena di musica, in ogni angolo. Come fosse la colonna sonora di un bellissimo film.
Praga elegante, che sembra un mix tra Parigi e Vienna; che ti viene voglia di gonne lunghe piene di chiffon e maglioni pesanti che ti coccolino come un abbraccio materno.
Praga che è ricca di storia, sofferenza, libertà, erotismo. Che ha mille profumi e sapori.
Che è leggera come bolle di sapone e inebriante come una birra media di troppo.


C’è talmente tanto da vedere che il modo migliore è perdersi nella città vecchia (Stare Mesto) e godersi ogni angolino, scoprendo poi che si è solo girato intorno.
E allora entrare in uno degli nmila pub e rilassarsi, facendo people watching, godendo del fiume di umanità che passa oltre la vetrina, ascoltando distrattamente le conversazioni intorno a noi.
Insomma, dedicandosi al “dolce far niente”.
Ad ogni modo ecco la mia lista di 5 cose bellissime da fare a Praga, in qualsiasi stagione andiate:

  1. passeggiate lungo il fiume: seguite languidamente il corso del fiume Moldava intanto che sbocconcellate il vostro trdl (una spirale di sfoglia, zucchero e cannella); fermatevi su una panchina, godetevi il sole, regalatevi un giro in barca, ascoltate pigramente i musicisti di strada.
  2. andate a caccia di scritte sul muro di John Lennon: nel quartiere di Mala Strana, oltrepassato il Ponte Carlo, c’è il muro protagonista della resistenza dei cittadini al regime di Husàk.
    Ricco di colore, murales e scritte è un omaggio alla libertà e il suo protagonista indiscusso è il leader dei Beatles. Ognuno troverà la sua frase motivazionale. Qual è la vostra?
  3. regalatevi una serata jazz: Praga è piena di jazz club.
    Coccolatevi scegliendo lo spettacolo che più far per voi. Magari proprio al Reduta, dove si esibì persino Clinton in una jam session con il suo sax;
  4. seguite le tracce di Kafka: il figlio più famoso di Praga può diventare il vostro narratore per un giorno. Soprattutto nel bellissimo Castello della città;
  5. andate nella Biblioteca di Praga: si chiama Clementinum e rimarrete impressionati dalla vastità di libri e antichità tra cui perdersi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...