FOOD

Crostini con crema di lattuga e salmone

Avete presente quando durante week end lunghi e ponti tutti fuggono verso mare e montagna?
Ecco, io sono quella che rimane bellina bellina in casa e si rilassa.
Ossia azzero ogni genere di tempistica, dimentico orologi e scadenze, stacco la mente e cerco di non varcare la soglia di casa.
Leggo, cucino, ascolto musica, mi regalo la mia spa routine.

Mi sveglio senza un orario, ascoltando la giornata che gentilmente si sincronizza nel vociare dei bambini ormai a casa da scuola, negli alberi carichi di cinguettii; le tapparelle a filtrare la luce, le lenzuola in fondo al letto e i gatti ancora pigramente distesi accanto a me.
Il mio momento preferito.
Capita che a quel punto mi prenda ancora un pochino di tempo.
Questo insegna il vivere con un gatto: non avere mai fretta di fare le cose (a meno che non ci sia del cibo allora la storia cambia): stropicciati, stiracchiati, sistemati un po’ e poi, finalmente, alzati.

L’estate è proprio la stagione in cui lo stile di vita easy|cosy|lazy è alla massima espressione.
Dal caffè che borbotta all’insalatina preparata con lentezza, dal calice di vino all’ultima tisana rinfrescante della giornata, tutto è rallentato, pigro, accondiscendente. Persino le ricette diventano qb.
Eccolo allora il vivere lento che tanto sto cercando, quella vita vista mare in grado di scindere le ore dedicate al lavoro e quelle dedicate a chi amo.

Ed eccomi perciò, il 2 giugno che è quasi 3, a scrivere e cucinare perché ho preso un impegno con me stessa: lavorare amando ogni istante quello che faccio, così da non sentirne mai il peso sul collo.
Perché capita che siano le 2 di mattina e tu stia facendo raffreddare una torta o togliendo dal frigo la marinatura. Capita che in una settimana riesca a perdere il conto dei treni e delle Regioni in cui dormi per inseguire una storia, un produttore, un cuoco.
Ma, quando tutto si ferma e ho tempo per rilassarmi, finisco per fare le stesse cose: cucinare e scrivere.
Perché questo è il meraviglioso scotto da pagare quando hai venduto l’anima a burro, padella e computer.


La ricetta di oggi è pensata per quel pranzo un po’ arrangiato stupendamente tipico di alcuni sabati.
Quei pranzi che assomigliano più a un brunch e che non hanno un menù ordinario: qualche verdura, una crema deliziosa da spalmare e un calice fresco di vino.
Eccolo, il mio crostino con crema di lattuga e salmone: freschissimo, leggero, irresistibile.
Alla base ho scelto un cracker con sesamo e semi di lino ma potete sostituirlo con pane in cassetta tostato o crostoni rustici.
Nel calice uno chardonnay delle Marche.
Buon relax e buon fine settimana.

CROSTINI CON CREMA DI LATTUGA E SALMONE NORVEGESE

INGREDIENTI PER LA CREMA
mezzo cespo di lattuga
qualche cubetto di ghiaccio
pepe rosa e bianco
sale affumicato
olio extravergine
prezzemolo
parmigiano reggiano

Per accompagnare: crostini di segale e semi di lino – fettine di salmone norvegese

Porta a bollore abbondante acqua salata e cuoci per un minuto la lattuga. Scolala in una ciotola piena di acqua e ghiaccio così da fermare il colore verde brillante delle foglie.
In un mortaio pesta grossolanamente il pepe rosa con quello bianco e il sale.
In un robot da cucina metti le foglie sbianchite e il prezzemolo con un goccio di olio (giusto per aiutare le lame nello sminuzzamento) e il cubetto di ghiaccio
Inizia a frullare e aggiungi poco alla volta l’olio così da ottenere una consistenza cremosa.
Aggiungi il parmigiano reggiano e continua a frullare.
Regola con il sale e il pepe e metti la crema in frigorifero a raffreddare per un paio d’ore.
Servi spalmata sui crostini con piccole fettine di salmone oppure in una ciotolina per accompagnare grissini e cruditée
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...