FOOD

Pesto rosso di pomodori secchi

Il Mediterraneo, quale meraviglia.
Una parola che, gastronomicamente, racchiude tutti i miei ingredienti preferiti.
Un bacino in cui amo vedere similitudini piuttosto che differenze.
Un continente blu che narra storie andata/ritorno cullate dal mare.
Un cerchio, semplicemente perfetto.
Una tavola, rotonda, dove sedersi e raccontarsi meraviglie. Alla pari, senza capotavola alcuno.

Ecco, in questo pesto rosso, sono raccolti tutti gli ingredienti che amo e che sono il mio passe-partout in cucina: pomodori secchi gonfi di sole, olive taggiasche ricche di sapore, acciughe del mar ligure, basilico.
Ognuno di questi sapori racconta una storia che, anche a voi, riporterà alla mente una vacanza: magari l’ultima estate in Puglia con i terrazzamenti di pomodori ad asciugare al sole, una toccata e fuga in Liguria con distese di basilico a darvi il benvenuto, la costa adriatica tra la movida e un fritto misto di pesce al ritorno dagli chalet.
Eccoli, tutti in un battuto ricco di Mediterraneo.

Io l’ho utilizzato per condire una pasta integrale ma è perfetto per accompagnare i crostini durante un aperitivo al ritorno dalla spiaggia.
Una birra, la musica di sottofondo e il relax può continuare mentre il sole tinge di rosa il cielo e accompagna il giorno nella notte.

PESTO ROSSO DI POMODORI SECCHI

INGREDIENTI PER UN VASETTO
10 pomodori secchi sott’olio
basilico quanto basta
3/4 acciughe liguri sott’olio
3 cucchiai di granella di nocciole
pepe rosa in grani
olio extravergine di oliva quanto basta

Metti in un robot da cucina il basilico, le acciughe, la granella di nocciole e il pepe rosa in grani. Aggiungi un filo di olio e inizia a sminuzzare gli ingredienti fino a renderli poltiglia.
Taglia a pezzetti i pomodori secchi e uniscili al trito. Aggiungi altro olio e inizia a tritare nuovamente.
Controlla di volta in volta la consistenza del tuo pesto e, se serve perché ancora troppo grossolano, aggiungi un pochino di acqua fino ad ottenere una consistenza liscia e omogenea.
Metti il pesto in un barattolino ermetico e usalo per accompagnare cracker o per condire la pasta (allungandolo con un po’ di acqua di cottura. Io lo trovo perfetto con le trofie o i testaroli).

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...