cucina

Cozze alla marchigiana

Sto per partire, finalmente.
Dopo diversi mesi torno nelle Marche per una settimana, alternando mare ed entroterra.
Proprio come la cucina marchigiana che lascia il medesimo spazio a pesce, ortaggi e cortile con un risultato eccezionale.

Uno dei miei piatti preferiti sono le cozze alla marchigiana perché facilissime da preparare, veloci ma cariche di sapore per quell’aggiunta speciale che è lo zafferano.
Lo stesso che, ad esempio, aggiungono a Porto Recanati nel brodetto di pesce.


Amo le cozze perché qui li chiamano moscioli e sono pieni di sapore e non hanno bisogno di nulla; giusto qualche minuto di cottura per permettere al guscio di aprirsi e donare il frutto alla bocca impaziente.
Cerco di mangiarle ovunque e in ogni modo: dal semplice limone al roquefort.
Le mangio con parsimonia, tenendo un lembo del guscio con la mano sinistra e, con la forchetta impugnata nella destra, le rapisco per far durare di più l’attesa.

La versione gourmet che più ho amato è stata quella di Marco Visciola al Marin di Genova; ha ricreato una impepata di cozze giocando sulle consistenze, sulla piccantezza, sulla salinità.
Passate a trovarlo e innamoratevi dei suoi piatti.


Se il piatto che vi propongo oggi fosse una foto, di certo sarebbe questa che ho fatto a Senigallia (io ve l’ho detto che ho l’ossessione per i porti!).
Il giallo quasi rumoroso che sovrasta la discrezione del mare di ottobre, il profumo salmastro che sembra uscire dalla foto e un autunno alle porte che rende le giornate al mare più introspettive.
Proprio come quando si ha voglia di pesce e di gusto marino ma fuori in tempo ha rinfrescato.

COZZE ALLA MARCHIGIANA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
2 kg di cozze
olio di oliva extravergine
uno spicchio di aglio
una bustina di zafferano
3 cucchiai di polpa di pomodoro
un bicchiere di vino bianco secco
un ciuffo di prezzemolo
sale quanto basta

Trita finemente l’aglio e il prezzemolo; saranno la base del nostro piatto.
Fai scaldare in un tegame un paio di cucchiai di olio, poi unisci il trito e lascialo insaporire. Aggiungi un pizzico di sale, la polpa di pomodoro e lo zafferano.
Versa nel tegame le cozze, sfumale con il vino bianco e lasciale cuocere con il coperchio fino a che non sono ben aperte (circa 5/7 minuti).
Accompagna con pane tostato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...